Gruppi Facebook e pagine su separazione e bigenitorialità

Loghi gruppi Facebook e pagine
Gruppi Facebook e pagine

Il supporto ai genitori degli utenti con gruppi Facebook e pagine tematiche

Sempre più utenti, portano avanti sul canale sociale una vera e propria crociata contro chi specula sui bambini.
Utilizzando il mio account Facebook partecipo al dialogo e mi sono iscritto a molte pagine e gruppi Facebook.
Condivido i principali e ne inserisco altri su segnalazione degli admin (accedi alla sezione contatti per comunicarmeli).
Il fine di noi tutti è unico.

La denuncia sociale, fermiamo il rapimento dei bambini.

Ci documentiamo su siti web e canali sociali sulla bigenitorialità.
Qualcuno si organizza anche creando blog di genitori alienati per amore verso i figli.
L’ occasione di supportarci a vicenda ci permette dunque di conoscere gli uni le ingiustizie subite dagli altri. Uniamo le esperienze e gli sforzi al fine di divulgare una situazione chiara alle Autorità, che sicuramente avranno modo di valutare un intervento.
Utilizziamo i gruppi Facebook nel rispetto dei valori e correttezza.

Gruppi Facebook – Generici

Cari Figli Miei – Bambini rubati: il lurido business dei Servizi Sociali

Gruppi Facebook - Logo Cari Figli Miei ci hanno separato, ma il nostro cuore è più grande

Il sistema non funziona e tanti bambini sono orfani di genitori vivi. Figli dunque strappati dall’ amore del padre, della madre o di entrambi. Gli sciacalli approfittano del contrasto nei rapporti e lavorano per incrementare la conflittualità dei genitori. Gli interessi economici per i finanziamenti statali successivi alla Legge 119 del 2013 sono enormi. Gira denaro intorno ad un’ assistenza al litigio e alla pseudotutela dei bambini che vengono praticamente rubati. Il Gruppo è aperto a tutti ed è collegato al blog Cari Figli Miei.

Genitori lottano come matti, mentre i figli vengono sottratti (Naga)

Cari Figli Miei - Grazie Naga

Nick Scotta, nella canzone “Veleno” esterna il suo dolore di bambino ingiustamente sottratto alla famiglia di origine.
Un estratto del testo da il titolo ed ispira questo gruppo.
La musica è vita, ma la vita deve essere costruita e vissuta su solidi valori.
Negli ultimi decenni nel nostro Paese sono venuti a mancare per un lurido business perpetrato da persone prive di pietà alcuna.
Gli angeli indifesi, i bambini, sono stati utilizzati come oggetti utili solo a produrre denaro e fatturato.
Naga, grazie per averci ispirato e per aver condiviso attraverso la tua arte il dolore che hai nel cuore.
Il tuo dolore è il nostro dolore.

ANCoRe

Ancore



Ancore è un gruppo nato il 2 ottobre 2019, giorno della FESTA dei NONNI, dall’incontro di vecchi amici, tutte persone pluri-titolate, che lottano attivamente per i diritti dei figli di genitori separati, quasi sempre calpestati da una giustizia che non funziona. Tutti i membri di questo gruppo sono attivi in varie direzioni a salvaguardia dei diritti dei minori, si oppongono alla consuetudine delle false accuse verso genitori onesti, sia padri che madri, condannano ogni tipo di violenza su genitori di ambedue i sessi e soprattutto sui bambini.

Padri Separati e Nuove Compagne contro il Sistema

Ho una profonda ferita al cuore: mi hanno separato da mio figlio

Gruppo di sostegno verso tutti i separati – divorziati e le nuove compagne che cercano giustizia in una società dove la legge NON è uguale per tutti. In genere nel gruppo non si fanno scontri e sterili polemiche; principalmente diffondiamo notizie a tema, condividiamo esperienze. Contiamo sul mutuo-aiuto anche solo per fornire consigli, avvocati, etc…

Ass. “FIGLI NEGATI” di Giorgio Ceccarelli­

I padri non sono tutti pezzi di merda - Daddy's Pride

Mi sono separato nel 92. Nel 96 finisco in galera per spaccio di droga. mi trovano nell’auto, mentre ero in vacanza con mia figlia, 80 grammi di cocaina pura, un bilancino e bustine pronte per lo smercio. Grazie a questo bel kit mi faccio “solo” 9 giorni di galera in isolamento e a sciopero della fame. La pena prevista era di 20 anni. Vengo scarcerato e archiviato perchè estraneo ai fatti commessi da altri. Questi altri, nel 2001, vengono condannati in primo grado dal Tribunale di Frosinone: la mia ex suocera, un maresciallo della g. di f. e un detective. Il complotto alla coca era nato perchè avevo negato a mia figlia di trasferirsi in Grecia con la madre ed il suo nuovo compagno greco.

Gruppi Facebook – Rapimento bambini

Io sto con i bambini strappati

Gruppi Facebook - Io sto con i bambini strappati

Questo gruppo nasce per AIUTARE I BAMBINI STRAPPATI AI LORO AFFETTI.Portati via senza pietà da mani crudeli che si nascondono dietro parole lontane dal vero bene dei bambini. Le voci, i pianti, la paura e il dolore di questi bambini vanno ascoltati.Non possiamo meravigliarci se questi CRIMINI contro i bambini succedono, perpetrati proprio dalle nostre istituzioni, se alcuni GURU insegnano loro il “RESET” DEI SENTIMENTI.IL VELO DI IPOCRISIA VA SQUARCIATO.

bimbi sottratti

Movimento spontaneo genitori - Insieme per i bambini

L’ESERCITO DI NESSUNO – In Italia ci sono oltre 50 mila giovani – tra neonati, bambini e ragazzi – ospitati da strutture di accoglienza. Sono istituti riservati a chi è stato allontanato dai genitori naturali o non li ha proprio mai conosciuti. Solo uno su cinque di questi ospiti viene assegnato (con adozione o affido) dai tribunali alle famiglie che ne fanno richiesta (più di 10mila). Il motore che alimenta questa “stranezza” italiana è una nebulosa dove le cause nobili lasciano il posto al business e agli interessi di bottega. Ogni ospite che risiede in una casa-famiglia costa dai 70 ai 120 euro al giorno. Un giro d’affari che si aggira intorno a 1 miliardo di euro l’anno.

#BambiniStrappati

Associazione Bambini Strappati

Il gruppo di Sara Joey

Gruppi Facebook – Protesta sociale

CONTRO L’ABUSO DI POTERE DEI SERVIZI SOCIALI E TRIBUNALI MINORILI

I bambini non si toccano

Gruppo contro “L’ABUSO DI POTERE” dei servizi sociali e Tribunali minorili

BIBBIANO E’OVUNQUE VOGLIAMO LA VERITA’ NESSUNO PIU’ CI FERMERA’

Neuro

Questo Gruppo nasce dalla sete di verità e giustizia circa quanto si denuncia oramai da anni senza successo. Il business dei bambini, e soprattutto lo strapotere di alcuni servizi che con relazioni assurde inattaccabili. Distruggono la vita di tanti bambini e famiglie. Vogliamo dunque scoperchiare tutte le Bibbiano d’Italia. Nessuno infine strumentalizzi, manipoli o sottragga illecitamente inermi bambini ai rispettivi genitori. I figli sono dei GENITORI BIOLOGICI E VICEVERSA! I SERVIZI SOCIALI incompetenti non abbiano pertanto più a che fare con i bambini. Stop a stupide CTU su minori. Arriveremo ovunque se cio’non accadrà. E’ORA DI DIRE BASTA!

Gruppi Facebook – PAS

Alienazione c’è chi dice no

Gruppi Facebook - STOP - Alienazione c'è chi dice no

Alienazione genitoriale punto d’incontro per parlare, confrontarsi, informarsi, sfogarsi, consigliarsi e sostenersi

Pagine Facebook a sostegno di genitori e bambini vittime di speculazione

Associazioni e movimenti popolari (educati), promuovono le proprie idee e divulgano le ingiustizie attraverso pagine Facebook che vantano un elevato numero di iscritti. La popolarità è a sugello di una gravissima situazione che dovrà essere presa seriamente in considerazione dallo Stato.

Pagine Facebook:
Cari Figli Miei

Logo con nuvole e cuore - Cari Figli Miei

Il 27 Gennaio 2021, in seguito ad ingiuste accuse, Cristian Vacca si vede togliere i figli. Conosciuti altri papà e mamme nella stessa situazione, capisce che è mero interesse economico a danno dei bambini. La denuncia personale diventa dunque sociale.

Segnalazioni pagine, gruppi Facebook e collaborazioni

Aiutaci ad aiutare padri, madri e figli in difficoltà, proponi contenuti a tema o pagine web. Accedi adesso alla sezione contatti.

   Facebook   Twitter   Whatsapp